Chi altro vuole lo stesso Impianto Fotovoltaico del vicino?

IMPIANTO FOTOVOLTAICOLa domanda che mi sono fatto quando ho scritto il primo articolo è stata………???

La cosa importante è che mentre lo stavo scrivendo mi è venuto in mente un nostro cliente di Montelibretti con un impianto fotovoltaico installato da più di un anno diciamo la versione 1.0 di Fotovoltaico Evoluto, infatti ha la tecnologia Control Watt installata, quindi con tutti gli allarmi attivati e verifica di produzione in funzione dell’irraggiamento.

Due settimane fa dopo l’invio di segnalazioni di allarmi da parte di Control Watt nelle ore di massima produzione, chiamo Carlo ed iniziamo un interessante telefonata  su come è bello vivere in mezzo al verde lontano dalla città, con la piscina che a breve tornerà in funzione e su quel nuovo impianto fotovoltaico da circa 30 kW allacciato da poco!!!!

Sinceramente non sono mai troppo contento quando un Impianto Fotovoltaico NON Evoluto viene realizzato, soprattutto nella zona di Carlo!!! anche perché sta creando problemi alla linea elettrica della zona.

Ti ricordi quando ho parlato dei parametri di rete in particolare della tensione (a casa tua può essere di 230 V se hai un allaccio monofase o di 400 V se hai un allaccio trifase), bene l’impianto di Carlo, se non sta consumando direttamente lui energia, per il frigorifero, la pompa della piscina o il pozzo, deve immettere corrente in rete e come lo fa??? Alzando la tensione.

Se hai letto con la massima attenzione il mio precedente articolo, hai subito capito che non si tratta del cavo di collegamento tra l’impianto ed il contatore, visto che dall’analisi effettuata prima della realizzazione abbiamo installato un cavo di sezione maggiore rispetto al necessario.

Chi per ultimo arriva fa alzare tutti gli altri!!

Proprio cosi, se la rete non è proprio il massimo e si realizzano impianti fotovoltaici in zone con poco assorbimento può capitare che dopo un primo periodo di produzione alla grande, come nel caso di Carlo, ti trovi che la rete dove è collegato il tuo impianto inizia ad avere problemi di alta TENSIONE, quindi il tuo impianto fotovoltaico inizia a spegnersi e riaccendersi nei momenti di massima produzione.

Cosa faresti in un caso simile?

Potresti spegnere tutti gli altri impianti che installano nella tua zona, ed essere l’unico con un Impianto Fotovoltaico Evoluto….bello è!!! Oppure come nel caso di Carlo, certi che i valori di tensione non sono all’interno dei valori accettabili, stiamo richiedendo per Carlo una verifica dei parametri di rete ENEL in modo da far adeguare la linea direttamente al Distributore (ENEL o ACEA).

Carlo mi ha regalato un sorriso quando fornendo la spiegazione al suo problema, mi ha detto che il suo vicino di casa, lui con un impianto fotovoltaico NORMALE installato prima di Carlo, aveva notato che passando davanti all’inverter ogni tanto le famose lucine verdi che indicano tutto OK!!! in realtà erano rosse, poi di nuovo verdi!!!! poi rosse!!!! poi….. ma non aveva la minima idea di cosa fosse.

Ma il sorriso perché???? Il Control Watt ha aiutato anche l’impianto del vicino!!!!!che immagino sarà contento di conoscerci.

Chiudo dicendoti che,

La RESA è nulla senza il CONTROLLO!

A presto

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *